I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Com'è bello scrivere! Da quando sono in pensione lo posso fare in ogni momento: di giorno, di notte, ogni occasione è buona. Questa passione nasce da esigenze didattiche per poi sfociare in un mia esigenza personale. Scrivere racconti, poesie, filastrocche, è diventato un momento piacevole della giornata. Dai dati di Google in mio possesso ho scoperto che i miei scritti hanno superato, in questi anni, le cinquecentomila visualizzazioni di pagina a riprova dell'interesse delle lettrici e dei lettori del sito per il mio lavoro. Ho quindi pensato di creare un apposito link con tutti i miei scritti a cui se ne aggiungeranno spero ancora molti altri. Non mi resta che augurarvi buona lettura. Racconti e descrizioni : Sogno di Natale La descrizione di un fenomeno naturale: "La bufera" (The storm) - La metafora nel testo descrittivo Perché si dice "Chi dorme non piglia pesci"? Perché si dice: "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" Perché si

Verifica di analisi logica per la classe quinta: soggetto, predicato verbale, predicato nominale, complemento oggetto, complemento indiretto.

<










Verifica di analisi logica per la classe quinta - I quadrimestre
  1. Quali domande mi pongo ( puoi aiutarti con degli esempi ) per riconoscere nella frase il soggetto e il complemento oggetto?
  2. Come posso individuare in una frase il predicato verbale? Perché non devo confonderlo con il predicato nominale?
  3. Eseguo l'analisi logica delle seguenti frasi:
  • Alice dipinge un quadro.
  • Chiara è una bambina generosa.
  • Ho letto il libro di Daniele.
  • Durante la notte una volpe entra nel pollaio.
1.

Le domande che mi pongo per riconoscere il soggetto sono:
“Chi è?” , “Che cosa?”.

Es. Arianna mangia una mela.
Chi è che mangia la mela? Arianna > soggetto
Che cosa mangia Arianna? La mela > complemento oggetto

La domanda che mi pongo per riconoscere il complemento oggetto è:
“Che cosa ?”.

Es. Clarissa studia la lezione.
Chi è che studia? Clarissa > soggetto
Che cosa studia? La lezione > complemento oggetto

2.

Il predicato verbale lo posso individuare partendo dal verbo della frase e non devo confonderlo con il predicato nominale perché a differenza del predicato verbale esso è formato dal verbo essere, da un articolo e da un aggettivo o un nome.

3.

Eseguo l'analisi logica:
  • Alice = soggetto
    dipinge = predicato verbale
    un quadro = complemento oggetto
  • Chiara = soggetto
    è una bambina generosa = predicato nominale
  • Ho letto = predicato verbale
    il libro = complemento oggetto
    di Daniele = complemento di specificazione
    IO = soggetto sottinteso
  • Durante la notte = complemento di tempo
    una volpe = soggetto
    entra = predicato verbale
    nel pollaio = complemento di luogo
Link correlati a questo post:



Visualizza e stampa con Google Docs


Nel sito di didattica per la scuola primaria sono presenti numerosi post relativi all'analisi logica con la spiegazione del soggetto di una frase, del predicato verbale e nominale, di tutti i complementi e le prove di verifica. Accanto alla definizione di ogni singola parte troverete utili esercizi, da proporre alle bambine ed ai bambini, svolti a scuola. Eccovi l'elenco dei link a disposizione:

































Commenti

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

TITOLI DI TEMI

Prove di ingresso scuola media - Schede stampabili e gratuite

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Dettato ortografico per la prima classe della scuola media (verifica dei prerequisiti ortografici)

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Testi utili per il riassunto

I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.