Il punto



E’ il momento più adatto per affrontare un’altra difficoltà della lingua italiana che permette a famose scuole private di guadagnare non poco. Senza fare nomi mi riferisco ad esempio al CEPU. Le doppie, tormento infinito per generazioni di alunni ed insegnanti, non sono poi così difficili da imparare. Ancora una volta prenderemo nella dovuta considerazione il vantaggio di avere una lingua, bellissima, nella quale il fonema corrisponde in modo del tutto speculare al grafema. Ciò vale anche per l’unita didattica che ci accingiamo ad affrontare. I nomi degli stessi alunni saranno utilizzati dai docenti proprio perché rispondono ad evidenti criteri motivazionali. Gli ingredienti ci sono tutti si tratta di amalgamarli e metterli insieme. Occorre immaginare con attenzione alla parte non scritta di questo lavoro, il lettore immagini di udirli quei suoni, si parte.

Visualizza e stampa con Google Docs

Commenti

Post popolari in questo blog

La leggenda dell'estate di San Martino - Percorsi educativo didattici di apprendimento

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Che cos'è la geografia?

Analizzare e comprendere un testo poetico: "San Martino" di Giosuè Carducci: poesia, prosa, biografia dell'autore - Analisi, comprensione, commento, illustrazione del testo.

La leggenda del crisantemo

I nomi concreti e i nomi astratti

I frutti dell'autunno