Post

Visualizzazione dei post da agosto 14, 2011

Test d'ingresso per la scuola media: valutazione oggettiva del tema

Immagine
Un test d'ingresso difficile da valutare, nel passaggio dalla scuola primaria alla scuola media, è il tema che tuttavia costituisce un obiettivo irrinunciabile sia per un insegnante della scuola primaria, sia per un insegnante della scuola media. La scheda che vi propongo tenta di rendere la valutazione di un testo scritto il più possibile oggettiva. Non è detto che non possa esservi di un qualche aiuto.

Visualizza e stampa con Google Docs

Nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonjean - riproduzione riservata © 2011 con il supporto tecnico di Alessandro Sposato www.xonic.it

Scheda di valutazione per la lettura e la comprensione del testo (5^ elementare - prima media)

Immagine
Legge con intonazione.Legge rispettando la punteggiaturaLegge e comprende.Sa ripetere il contenuto di un brano letto.Sa interpretare a seguito di una domanda specifica il brano letto.Valutazione: 4-5-6-7-8-9-10.
L'insegnante ................................. Firma di uno dei genitori .............................. Data ..................... Eventuali annotazioni ...............................................................................

Visualizza e stampa con Google Docs
Nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonjean - riproduzione riservata © 2011 con il supporto tecnico di Alessandro Sposato www.xonic.it

Primi giorni di scuola in classe quarta - italiano

Immagine
La fine di un'amicizia
Il cane e il gatto una volta erano amici: dormivano insieme, mangiavano in compagnia, giocavano d’amore e d’accordo. Accadde però che un giorno il gatto si specchiò sulle rive di un laghetto e, molto contento di se stesso, pensò di essere il più bello, il più elegante degli animali. Da quel giorno guardò il cane con aria di superiorità, si sentiva il re degli animali. Il cane che non era certo bello (si trattava di un povero bassotto) se la prese a male. Fu così che i due animali non si poterono più vedere, il cane giocava con i cani, il gatto con il gomitolo della padrona. Finì per sempre l’amicizia, divennero nemici. (Ercole Bonjean)
Puoi visualizzare e stampare il testo con Google Docs





Logos
Lontano dalla Terra migliaia di anni luce, sperduto tra le galassie, si trova il pianeta Logos. Quello che più sorprende è che noi siamo sempre stati abituati ad immaginare un essere extraterrestre del tutto diverso da noi: brutto, con tre occhi, con un corpo molliccio, talvolta…

Il soggetto: esercizi di analisi logica

Immagine
Individua ilsoggetto nelle seguenti frasi.
Nell'acquario vivono dei variopinti pesci tropicali.
In autunno cadono le foglie e formano una stupefacente armonia di colori.
E' bello giocare a scacchi.
Il libro che ti ho dato contiene situazioni umoristicheche, talvolta, sconfinano nel comico.
Nel mese di aprile sbocciano violette selvatiche.
L'onestà è virtù di pochi.
Dopo un terribile terremoto crollò il tetto della casa.
Giunse il momento di gettare gli spaghetti, l' acqua era bollente.Inserisci nelle seguenti frasi il soggetto sottinteso Non ( .....) ho notato nulla di diverso.
Dopo giorni di cammino nel deserto ( .....) trovarono un'insperata oasi di salvezza.
( ..... )L'ho incontrato la scorsa settimana.
Immagino ( ..... ) abbiate tratto profitto dalla triste esperienza.
Mamma, ( ..... ) ho una fame terribile!Visualizza e stampa con Google Docs

Nel sito di didattica per la scuola primaria sono presenti numerosi post relativi all'analisi logica con la spiegazione del s…

DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA: Primi giorni di scuola, verifiche, il metodo globale fonematico, matematica, test di ingresso per la scuola media e tutto quanto occorre per un buon inizio dell'anno scolastico

Immagine
E' a disposizione, delle lettrici e dei lettori del sito didattica scuola primaria, il materiale che potrebbe essevi di una qualche utilità per l'anno scolastico 2011/2012. Per chi si appresta a dover affrontare la sempre entusiasmante esperienza in una prima classe propongo direttamente dal quaderno dei bambini ilmetodo globale fonematicocorredato dalle relative note di metodo sin daiprimi giorni di scuola.
Sono disponibili inoltre le prove di verifica per tutte e cinque le classi della scuola primaria e i test d'ingresso per il primo anno della scuola media. Segnalo inoltre la nuova sezione relativa all'apprendimento dellamatematicaper tutte e cinque le classi della scuola primaria.

All'interno del  sito le gustose ricette create da Manuela Gandolfo. "Bisogna mangiare bene per avere pensieri elevati", diceva un grande della filosofia che la sapeva lunga ...

Visualizza e stampa con Google Docs

Nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonje…

Il soggetto ( classe quinta - scuola media)

Immagine
Ilsoggetto è una delle componenti fondamentali su cui si costruisce la frase ed ha la funzione di completare il significato del predicato. Il soggetto, con i verbi di forma attiva, è chi o che cosacompie l'azione espressa dalpredicato verbale: Esempio: "(Chi compie l'azione di mangiare?) Io (soggetto) mangio la mela".
Con i verbi di forma passiva il soggettosubisce l'azione: "(Che cosa subisce l'azione di essere mangiata?)La mela (soggetto) è mangiata da me.
Nelle frasi con il predicato nominale al soggetto viene attribuito uno stato, un modo di essere: "Mario (soggetto) è felice. Qualsiasi parte del discorso può essere soggetto:
Egli (pronome) ama la natura.
Sbagliare (verbo) è umano.
Se (congiunzione) è una congiunzione.
E' da ammirare la persona che(pronome relativo) difende le proprie idee. Anche un'intera proposizione può avere la funzione di soggetto: E' chiaro che avete sofferto. Talvolta il soggetto può essere sottinteso. (Chi compie …

Il predicato verbale, il predicato nominale: esercizi ed analisi logica (classe quinta - scuola media)

Distingui, con colori diversi, nelle seguenti frasi, il predicato verbale dalpredicato nominale:
L'invidia è un vizio.
L'ozio è il padre dei vizi.
E' rimasta in casa per molto tempo.
In questo periodo è in vacanza sulla riviera romagnola.
Penso, quindi sono (dal latino "cogito, ergo sum").
Sciare è piacevole.
Il pendolo del salotto sarà riparato in tempi brevi.
Entro domani la nonna vuole partire per la montagna.
Il Colosseo è un superbo anfiteatro di epoca imperiale.
Durante il viaggio in aereo era pallido dalla paura.Aggiungi il  predicato verbaleo il predicato nominale:

Esempio: "Il mare è calmo". Il mare riscalda l'ambiente. 
La Terra ..........
La Terra .........
Cesare ...........
Cesare .........
L'operaio .........
L'operaio ..........
Lo studente .........
Lo studente ...........
Il fuoco ..............
Il fuoco ..............Visualizza e stampa con Google Docs

Nel sito di didattica per la scuola primaria sono presenti numerosi post relativi all'ana…

Il predicato nominale (classe quinta - scuola media)

Non tutti i verbi esprimono un'azione di senso compiuto: Esempio:" Il mare è ...", di per sè non ha significato ed ha quindi bisogno di un sostantivo o di un aggettivo per formare una frase significativa.
"Il mare è agitato", ora la frase ha un senso compiuto. Oppure: "Socrate è un filosofo".
Il predicato nominaleè pertanto costituito dal verbo essere in unione ad un sostantivo o un aggettivo.
La voce del verbo essere si dice copula. Il nome o l'aggettivo in unione con il verbo essere si dice parte nominale.
Esempio: Giovanni è (copula)buono (parte nominale).
Oppure in forma più sintetica, ma la sostanza non cambia: "Giovanni è buono (predicato nominale)".
Il predicato nominale concorda sempre nel genere e nel numero con il soggetto a cui si riferisce: "Gliantichi Romanierano coraggiosi guerrieri".
Da rilevare che il verbo essere quando significa esistere, stare, rimanere, abitare, risiedere, appartenere ecc., diventa un predi…

Primi giorni di scuola in classe terza - italiano

Immagine
Ho dipinto la pace
Avevo una scatola di colori
Brillanti, decisi, vivi.
Avevo una scatola di colori
Alcuni caldi, altri molto freddi.
Non avevo il rosso per il sangue dei feriti.
Non avevo il nero per il pianto degli orfani.
Non avevo il bianco per le mani e il volto dei morti.
Non avevo il giallo per la sabbia ardente.
Ma avevo l’arancio per la gioia della vita,
e il verde per i germogli e i nidi,
e il celeste dei chiari cieli splendenti,
e il rosa per il sogno e il riposo.
Mi sono seduta ed ho dipinto la pace.
Tali Sorek
Visualizza e stampa la poesia con Google Docs

E' la prima pagina del lavoro di italiano in due classi terze della scuola primaria relativa all'anno scolastico 2005/2006. La prima parte riguarda la creazione di testi di vario tipo: temi, poesie, riassunti, analisi del testo direttamente anche questa volta dai quaderni. Come per il lavoro di classe prima mi limiterò a spiegare brevemente cosa c'è dietro il lavoro dei bambini, ma tenendo ben presente che, dopo anni di teor…