Programmazione di Religione, scuola primaria, classe terza


Programmazione di Religione


1° Bimestre

1.       Apprendere che Gesù è il centro della religione cristiana.
2.       Sapere che ogni cosa che esiste ha la sua storia, si colloca in un tempo ed in uno spazio ed è collegata ad altre storie.
3.       Apprendere che la religiosità è presente nella storia umana.

2° Bimestre

4.       Apprendere gli elementi essenziali costitutivi della Bibbia.
5.       Conoscere a grandi linee il contesto culturale in cui si inserisce la Bibbia con le sue vicende.
6.       Scoprire il Dio della Bibbia.

3° Bimestre

7.     Accostarsi alla figura di Gesù.
8.    Conoscere il contesto storico ed ambientale relativo alla nascita di Gesù ed il significato biblico di tale nascita.
9.     Apprendere elementi e caratteristiche della missione di Gesù.

4° Bimestre

10.   Conoscere i documenti che parlano di Gesù ed in particolare i Vangeli.
11.   Conoscere a grandi linee l’ambiente del Vangelo.
12.   Apprendere come, dove, quando è nata la Chiesa.






RELIGIONE - SCUOLA PRIMARIA - CLASSE TERZA - 2010/2011


MATERIALE DIDATTICO FACILE DA SCARICARE E GRATUITO clic sull'immagine per ingrandirla, tasto destro e salva immagine - nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonjean © Riproduzione riservata Copyright © 2009 -2010 - 2011 con il supporto tecnico di Alessandro Sposato www.xonic.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

La leggenda dell'estate di San Martino - Percorsi educativo didattici di apprendimento

Testi utili per il riassunto

Che cos'è la geografia?

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

I frutti dell'autunno

"Il Gigante Egoista" racconto di Oscar Wilde: lettura, comprensione del testo, approfondimenti grammaticali.

Che cos'è la storia?

Analizzare e comprendere un testo poetico: "San Martino" di Giosuè Carducci: poesia, prosa, biografia dell'autore - Analisi, comprensione, commento, illustrazione del testo.

Ortografia: come si scrive?