Post

Visualizzazione dei post da novembre 7, 2010

Schema relativo alla costruzione del testo argomentativo: "Il rispetto della natura".

Immagine
Saper costruire untesto argomentativo.
SCHEMA
Introduzione: la natura è un bene prezioso.
Argomentazioni a favore: La natura ci nutreCi dà acquaCi dà ossigeno
Argomentazioni a sfavore: Non ce ne sonoConclusione: Ribadisco ciò che ho detto nell'introduzione. Tema  Il rispetto della natura
La natura è un bene prezioso e non va utilizzata per scopi inutili come la caccia, inoltre ci auto danneggiamo perché la natura ci nutre, ci dà acqua, ci dà ossigeno. Odio gli uomini che cacciano per divertimento o quelle insulse pellicce che si usano per essere alla moda. Non si uccidono soprattutto gli animali in via di estinzione altrimenti fra qualche anno non ci saranno più. L'aria è la parte della natura indispensabile per la nostra sopravvivenza, senza l'aria noi moriremmo perché non riusciremmo a respirare. Purtroppo le fabbriche inquinano gravemente l'aria, anche le macchine con la loro scia di fumo favoriscono l'inquinamento; l'acerrimo nemico dell'aria è lo smog dovuto all…

Verifica di lingua italiana: il testo argomentativo. - Tema: Il gioco è una parte importante nella vita di noi bambini, certe volte però ...

Immagine
Verifica di lingua italiana - II quadrimestre

Tema

Il gioco è una parte importante nella vita di noi bambini, certe volte però ...

Esistono molte attività divertenti e una di queste che secondo me è davvero bella e interessante è il gioco.
Il gioco è un'attività particolare, divertente e molto spesso l'attività preferita da noi bambini; il gioco è anche molto importante per noi e a volte ci permette di ragionare e di imparare nuove cose. esistono moltissimi tipi diversi di gioco, ma tutti, pur essendo differenti, hanno delle regole che devono essere sempre rispettate, solo in questo modo ci si può divertire. Questa attività, infatti, è particolare: per diventare divertente e interessante ha bisogno di essere praticata in modo adatto; rispettare le regole è una delle cose principali che trasformano un semplice gioco in un'attività interessante ma per esserlo ancora di più bisogna giocare insieme agli amici.
Questi due elementi sono come gli "ingredienti" di un gioco: s…

Analizzare e comprendere un testo poetico: "San Martino" di Giosuè Carducci: poesia, prosa, biografia dell'autore - Analisi, comprensione, commento, illustrazione del testo.

Immagine
Analizzare e comprendere un testo poetico.
San Martino
La nebbia a gl' irti colli piovigginando sale, e sotto il maestrale urla e biancheggia il mar; ma per le vie del borgo dal ribollir de' tini va l'aspro odor de i vini l' anime a rallegrar. Gira su' ceppi accesi lo spiedo scoppiettando: sta il cacciator fischiando sull'uscio a rimirar tra le rossastre nubi stormi d'uccelli neri, com' esuli pensieri, nel vespero migrar.
Giosuè Carducci
Prosa della poesia
La nebbia sciogliendosi in una leggera pioggerella risale per le colline rese quasi ispide dalle piante oramai prive di fogliame e, spinto dal vento freddo di nord ovest, il mare rumoreggia frangendosi sulla scogliera, con onde dalla spuma bianca. Ma per le vie del piccolo paese contadino si diffonde, dai tini dove fermenta il mosto, l'odore aspre del vino nuovo che rallegra i cuori. E intanto sulla brace del focolare scoppiettano le gocce di grasso che cadono dallo spiedo su cui cuoce la cacciagione; e il cacciatore…

Il testo argomentativo: "La televisione, il computer, internet, i videogiochi, sono davvero un vantaggio del nostro tempo?".

Immagine
Tema

I mezzi audiovisivi (televisione, computer ed internet, lettore DVD, play station, videogiochi...) sono davvero un vantaggio del nostro tempo? Esprimi le tue opinioni sull'argomento.
SCHEMA
Situazione iniziale: introduco l'argomento con una domanda.Situazione centrale: racconto gli aspetti positivi e negativi dei mezzi audiovisivi.Situazione finale: concludo con una mia opinione sugli audiovisivi al nostro tempo. I mezzi audiovisivi sono davvero un vantaggio del nostro tempo? Nel nostro tempo abbiamo molti mezzi audiovisivi, ognuno con aspetti positivi o negativi: si possono usare per rilassarsi però non si deve esagerare perché possono causare malattie a svariate parti del corpo. La televisione è un mezzo audiovisivo potentissimo da cui ricaviamo molte informazioni tramite il telegiornale o i documentari; è anche un mezzo di intrattenimento perché ci sono programmi comici, film e cartoni animati. Essa ha anche aspetti svantaggiosi come i programmi che non sono adatti ai bam…

Correttezza ortografica:uso della lettera h: a come preposizione semplice, ha come voce del verbo avere. - Verifica d'ortografia per la classe 3^; I quadrimestre

Immagine
Quando è corretto usare la lettera h?
a - ha; o -ho; ai - hai
- Geanina va a casa
Proviamo a sostituire la a con il verbo aveva.
- Geanina va aveva casa.
Ha senso? No, è quindi corretto non mettere la lettera h.
- Martina ha studiato la lezione.
Proviamo a sostituire la ha con il verbo aveva.
- Martina aveva studiato la lezione.
Ha senso? Sì, è quindi corretto usare la lettera h.
RICORDO   Se in una frase la parola a è preposizione semplice niente h (non ha senso).Se invece la parola ha valore di verbo occorre usare la lettera h.Verifica di lingua italiana
Ascolto, rifletto, scrivo, rileggo.
I) Nicole va a scuola.
II) Simone ha sonno.
III) Marco ha mangiato una pizza.
IV) Imen ha telefonato a Martha.
V) Andrea scrive un messaggio email a Sara.
VI) Riccardo ha risposto in modo corretto all'insegnante.
VII) Geanina va a pescare con il suo amico Paolo.
VIII) Alessia invia un messaggio SMS a Fiorella.
IX) Umut si reca in vacanza a Roma.
X) Alcuni giorni fa Martina è giunta a scuola con un magnifico paio di…

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.

Immagine
Consolidare le conoscenze relative al tema di tipo descrittivo.
Tema 
Descrivo una persona cara
Introduce l'argomento presentando sua nonna
Tra le persone che mi sono molto care, oggi ho scelto di parlarvi della nonna Gemma: racconterò tutto, proprio tutto ...
Descrive, anche se in modo sintetico, l'aspetto fisico della nonna
Ve la presento: fisicamente è piuttosto piccola e minuta, ha i capelli castani, il suo sguardo è spesso pensieroso e triste; non ama gli abiti stravaganti.
Descrive il carattere e il modo di comportarsi della nonna
Sa cucinare, ci prepara dolci e altre ghiottonerie che a noi piacciono tanto. Trascorro a casa sua molti pomeriggi e, se devo essere sincera, quando sono da lei mi annoio un po' perché la nonna non sopporta il chiasso, non sa giocare, guardare la televisione con me e mia sorella, ridere delle nostre battute, raccontare favole ... è sempre indaffarata. Tuttavia mi accorgo che ci vuole molto bene perché si occupa di noi, si preoccupa dei nostri probl…

Leggi la breve storia, controlla se i tempi dei verbi sono usati in modo corretto e, se è il caso, correggi.

Leggi la breve storia, controlla se i tempi dei verbi sono usati in modo corretto e, se è il caso, correggi.
Paco
Madrid è piena di ragazzi di nome Paco. Paco è diminutivo di Francisco. Un padre che litigava con suo figlio, arrivò a Madrid e scrisse quest'annuncio sul giornale: “Paco ti ho aspettato all'hotel Montana martedì prossimo a mezzogiorno. Ti ho perdonato. Papà.” Il martedì dovette chiamare la Guardia Civile per disperdere gli ottocento ragazzi che sono accorsi all'albergo Montana.
Correzione:
Madrid è piena di ragazzi di nome Paco. Paco è diminutivo di Francisco. Un padre che aveva litigato con suo figlio, arrivò a Madrid e scrisse quest'annuncio sul giornale: “Paco ti aspetto all'hotel Montana martedì prossimo a mezzogiorno. Ti ho perdonato. Papà.” Il martedì dovette chiamare la Guardia Civile per disperdere gli ottocento ragazzi che erano accorsi all'albergo Montana.

Link correlato a questo argomento:

I verbi
Visualizza e stampa con Google Docs

Saper ordinare un testo secondo le relazioni di tempo e di causa ed effetto.

Le frasi che seguono non sono in ordine di tempo né di causa ed effetto; mettiamole in ordine.
La coccinella di passaggio Avevo paura era rossa, con i puntini neri Ma si è fermata Io sono stato tanto tempo poi è arrivata sul polso ed è volata via Ieri una coccinella si è fermata sulla mia mano che mi entrasse nella manica con la mano ferma prima di entrare nel tunnel della mia camicia e poi si è messa a correre su per il braccio e lei passeggiava su e giù.
Ricostruisco la storia indicando la causa e l'effetto nella frasi.
Ieri una coccinella si è fermata sulla                        CAUSA mia mano: era rossa con i puntini neri. Avevo paura che mi                   EFFETTO entrasse nella manica. Io sono stato tanto tempo con la mano                    CAUSA ED EFFETTO ferma e lei passeggiava su e giù. Ma si è fermata prima di entrare nel tunnel della mia camicia              EFFETTO e poi si è messa a correre su per il braccio. Poi è arrivata sul polso ed è volata via.                          CAUSA ED E…

Comprendere il significato della metafora e della similitudine.

Immagine
Molto spesso nei testi o nelle poesie che studiamo, l'autore ci comunica determinati messaggi attraverso la metafora o la similitudine. Sarà bene chiarire il significato di queste parole e imparare a riconoscerle e ad usarle in modo appropriato.
La metafora: la metafora consiste nel trasformare una parola, un'espressione, in un'immagine figurata. Chiariamo subito quanto detto attraverso un esempio: “Mario è una volpe” Ovviamente Mario non è una volpe ma noi lo figuriamo, lo immaginiamo tale; con questa espressione vogliamo dire che Mario è furbo. “Il leone è il re della foresta” Sicuramente il leone non è un uomo e neppure un re; questa espressione si usa per dire che il leone è il più forte animale della foresta. La parola metafora deriva dal latino metaphora che vuol dire “trasferimento”.
La similitudine: la similitudine ha le stesse caratteristiche della metafora, vi si differenzia perché esprime un confronto, un paragone. Può essere introdotta da comesimile asembra – ecc. Es…

Comprendere un testo personale: il diario.

Immagine
Imperia, 7 dicembre 2002 Caro Diario,
ieri, con i miei alunni di classe quinta, insieme alle mie colleghe, ci siamo recati in visita alla scuola media “Giovanni Boine”. I ragazzi attendevano con ansia, mista a curiosità, questo momento perché tra qualche mese lasceranno i maestri per i professori. Ti confido subito che sono tornati nelle loro classi, situate ai piani inferiori dell'edificio che raccoglie i due ordini di scuola, sereni e appagati. Questa mattina li ho sottoposti ad un tema relativo all'esperienza vissuta a seguito della visita alle scuole medie. Dalla gran parte dei loro scritti si capiva con chiarezza che tutte le ansie della vigilia si erano dissolte e al loro posto prendeva corpo il desiderio di cimentarsi con la nuova realtà al più presto; appare nitido il desiderio di cambiamento nel finale del tema di Tommaso. “E' stata una bellissima esperienza: non vedo l'ora di andare in quella meravigliosa scuola”. È stupefacente il sano egoismo dei bambini uniti…

Inventare un titolo relativo ad un determinato argomento.

Immagine
Inventare un titolo relativo ad un determinato argomento.
L'argomento che abbiamo scelto è relativo alla nostra esperienza di francese alla scuola media “Giovanni Boine”. Abbiamo pensato ad una serie di titoli da dare a questa particolare esperienza: ecco i risultati del nostro lavoro: Bonjour 5^B Esplorando una nuova lingua: il francese. Fantastiche, semplici ed istruttive lezioni di francese. Impariamo il francese con la prof Silvia. Noi e la prof Silvia alle prese col francese. Alunni delle medie per un giorno alla settimana. Alle medie per conoscere un'altra lingua. Tra tanti titoli da noi inventati, alla fine, abbiamo scelto “Bonjour 5^B”.

Visualizza e stampa con Google Docs

Rispondere ad un questionario relativo ad un testo narrativo: " Il bambino senza televisione"

Immagine
Rispondi ad un questionario relativo ad un testo narrativo Rispondi alle domandedel racconto: "Il bambino senza televisione" Quali sono i personaggi del racconto? I personaggi del racconto sono un bambino e i suoi compagni di classe.Dove si svolgono i fatti narrati? I fatti narrati si svolgono in classe e nella terrazza della casa del bambino. In quale periodo di tempo? I fatti narrati si svolgono in una notte d'estate. Che problema ha il protagonista? Il problema che ha il protagonista è quello di non avere la televisione. Come cerca di risolverlo? Il bambino cerca di risolvere il problema ascoltando i rumori della notte e inventandosi un film. Come si conclude la storia? La storia si chiude con i compagni di scuola che rimangono sbalorditi. La storia è narrata in 1^ o in 3^ persona? La storia è narrata in 3^ persona.
Visualizza e stampa con Google Docs

Costruire un testo di tipo narrativo fantastico.

Immagine

Costruire un testo di tipo narrativo realistico: "Io e il mio tempo libero".

Immagine
Costruire un testo di tipo narrativo realistico.


Il testo narrativo - Traccia del componimento

Introduzione: Spiego quando comincia per me il tempo libero.

Svolgimento: Nella parte centrale del tema racconto quali sono gli hobby che posso coltivare nel tempo libero: la mia passione per gli animali, il gioco degli scacchi con il computer, la cucina, gli scout, la lettura.

Conclusione: concludo il tema spiegando che il tempo libero è un grande piacere perché mi consente di fare ciò che più mi piace.
Tema
Io e il mio tempo libero.
Dopo aver eseguito i compiti, nel pomeriggio finalmente ho del tempo libero per poter giocare. Fortunatamente la mia casa ha un giardino e così posso tenere un cane e un gatto. Spesse volte viene a casa mia Lorenza con la quale giochiamo con gli animali divertendoci tantissimo. Ci rincorriamo fra le aiuole inseguite dal cane mentre il gatto si nasconde dietro le piante e non si fa acchiappare. Quando non so cosa fare, per rilassare la mia mente, accendo il computer e mi …