Post

Visualizzazione dei post da gennaio 17, 2010

Il significato delle parole: i contrari. Scuola primaria, classe quarta.

Immagine
Individuare i rapporti semantici tra le parole (i contrari).

Scriviamo, leggiamo e ragioniamo su alcuni gruppi di parole:

attraccare contrario di salpare

grande contrario di piccolo

aggressivo contrario di docile

mattina contrario di sera

parlare contrario di tacere

saporito contrario di insipido


Costruiamo le frasi
- La nave carica di passeggeri attraccò nel porto. - La nave carica di passeggeri salpò dal porto.
- Oscar Wilde era un grande scrittore. - Noi siamo dei piccoli scrittori, ma se ci impegneremo a fondo diventeremo      sempre più bravi.
- Il lupo è un animale aggressivo. - La pecora è sicuramente un animale docile.
- Rosso di sera buon tempo si spera. - Rosso di mattina la pioggia si avvicina.
- Parlare è bello, tacere è sublime.
- Il riso in bianco della mensa scolastica è insipido, invece le patate al forno    sono molto saporite.<

Diversi significati di una stessa parola (la polisemia). Scheda stampabile dell'unità didattica.

Immagine
Individuare i significati di una stessa parola in contesti diversi (la polisemia).
Scriviamo, leggiamo ed analizziamo i diversi significati delle parole sottolineate nelle frasi.
- Questa storia non ha né capo né coda. - Questa storia non ha significato. - Il mio capo oggi è furioso. - Il dirigente è arrabbiato. - La nonna oggi ha mal di capo. - La nonna oggi ha mal di testa. - Ho indossato il capo più bello che ho. - Ho indossato il vestitopiù bello che ho. - Ho sbagliato l'esercizio e devo rifarlo da capo. - Ho sbagliato l'esercizio e devo rifarlo dall'inizio.
Link correlati a questo post:
Classe quarta
Grammatica
Esercizi di grammatica
Il significato delle parole
Visualizza e stampa con Google Docs

Arricchire il lessico. Scheda stampabile dell'unità didattica.

Immagine
Arricchire il lessico

Scriviamo, leggiamo, ragioniamo

Il giardino sotto la poggia

Il giardino sotto la pioggia scrosciante era rimasto deserto.
La pioggia parve cessare, poi riprese violentemente a battere sugli alberi del viale, sui cespugli bassi, sulle panchine vuote, sui chioschi delle bibite.
Infine, la pioggia si attenuò rapidamente, così com'era cominciata, cessò di cadere, e allora il giardino pubblico parve rianimarsi perché ripresero a sbucar da fuori, chissà da dove, i suoi abituali frequentatori: una torma di ragazzini in bicicletta.

Sottolineiamo le parole poco note o sconosciute e ipotizziamo i significati considerando il contesto.

Significato delle parole poco note:

scrosciante > violenta, abbondante

parve cessare > sembrò smettere

chioschi > negozi di bibite, panini, giornali, posti all'aperto

si attenuò > si calmò, si diradò

parve rianimarsi > sembrò riprendere vita

abituali > soliti, consueti

frequentatori > persone che visitano spesso il giardino

torma…

Poesia di Pasqua

Immagine

Verbi:il trapassato prossimo ed il trapassato remoto. Scheda stampabile.

Immagine
Riconoscereil tempo trapassato prossimo e il tempo trapassato remoto.

Scriviamo la frasee rispondiamo alle domande.

Il maestro ha distribuito i temi che aveva corretto.
- Quali sono i verbi della frase?
- I verbi della frase sono ha distribuito ed aveva corretto.

In quale tempo si verificano le due azioni? - Le due azioni si verificano al tempo passato. Il verbo ha distribuito si può classificare tempo ... - Il verbo ha distribuito è al tempo passato prossimo. L'azione del distribuire compiuta dal maestro si è verificata prima o dopo la correzione? - L'azione del distribuire si è verificata dopo l'azione della correzione. Infatti il maestro prima ha corretto e dopo li ha distribuiti. Le due azioni si compiono al passato ma l'una è più passata dell'altra. Anche nel passato ci sono un'antecedenza e una successività, cioè un passato del passato. In grammatica aveva corretto viene classificata come azione del tempo trapassato prossimo. Collochiamo le due azioni sulla li…

I pronomi personali: riconoscimento ed analisi grammaticale di frasi. Scheda stampabile e gratuita dell'unità didattica.

Immagine
Ob. Prec.

Al posto dei puntini scrivi il pronome personaleadatto e poi esegui l'analisi grammaticale della frase.

..... l'hai detto troppe volte, ..... mi hai stufatoMe l'hai detto troppe volte, mi hai stufato.Me = pronome personale con funzione di complemento. lo = pronome personale con funzione di complemento hai detto = voce del verbo dicere 2^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 2^ persona singolare troppe = aggettivo indefinito femminile plurale volte = nome comune di cosa femminile plurale mi = pronome personale con funzione di complemento hai stufato = voce del verbo stufare 1^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 2^ persona singolare ..... ho chiamato al telefono, ma ..... non mi hai risposto.Ti ho chiamato al telefono, ma tu non eri in casa.Ti = pronome personale con funzione di complemento ho chiamato = voce del verbo chiamare 1^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 1^ persona plurale al = preposizione articolata format da a  il …

Pronomi personali

Immagine
Riconoscere il pronome personale.

Studiando i verbi, in classe terza abbiamo conosciuto all'interno della coniugazione i verbi impersonali: io, tu, egli,noi, voi, essi.
Tali pronomi che abbiamo definito persone dei verbi, non svolgono sempre la funzione di soggetto: scopriamolo leggendo il seguente brano, tratto da "La capanna dello zio Tom".

"Simone Legree prese Tom per la mascella, aprì la bocca a Tom, per guardare a Tom i denti, fece rimboccare a Tom, palpò i muscoli delle braccia di Tom, quindi fece correre e saltare Tom per accertarsi che aveva buone gambe".

Rispondiamo alle domande:

La comunicazione risulta scorrevole? La comunicazione non risulta scorrevole perché il nome Tom si ripete troppe volte.
Proviamo a riscrivere il brano eliminando le ripetizioni:
"Simone Legree prese Tom per la mascella, gli aprì la bocca per guardargli i denti, gli fece rimboccare le maniche, gli palpò i muscoli delle braccia, quindi lo fece correre e saltare per accertars…