"Acquazzone" di Corrado Govoni - Filastrocca a rima baciata


Acquazzone


Di nubi grigie a un tratto il cielo fu sporco,
e il tuono brontolò con voce d'orco.


Si cacciò avanti, lungo lo stradone,
carta foglie e uccelli il polverone.


Si udirono richiami disperati,
tonfi d'imposte e d’usci sbatacchiati.


Si vider donne lottare in un prato
con gli angeli impauriti del bucato.


Poi seminò la pioggia a piene mani
tetti e vie di danzanti tulipani;
tagliò il paesaggio, illividì ogni cosa
in un polverio d'acqua luminosa.


Corrado Govoni


Ti potrebbero interessare:



Commenti

Post popolari in questo blog

San Valentino

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Dettato: "E' Carnevale".

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

IL CARNEVALE, RACCONTO E FILASTROCCA (utile per questionari e riassunti)

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Il giorno di San Valentino tra storia e leggenda - Analisi e comprensione del testo

Scienze: classe seconda scuola primaria. Le caratteristiche degli animali.