Dettato ortografico - Testo tratto da "La natura ci parla" di Hermann Hesse

La natura ci parla

Fin da mezzogiorno avevo visto e sentito che ci sarebbe stato un pomeriggio favorevole alla pittura.
Così nel tardo pomeriggio, lo zaino in spalla con l'occorrente per dipingere e il seggiolino pieghevole in mano, sono andato nel posto che già da mezzogiorno m'ero scelto. E' un pendio scosceso sopra il nostro villaggio, prima coperto da un folto castagneto che lo scorso inverno è stato abbattuto; là, in mezzo ai ceppi ancora profumati, avevo già dipinto parecchie volte. Da lì si vedeva il nostro villaggio e nello sfondo le massicce catene di montagne azzurre, una dietro l'altra, con le vette rosate e il corteo d'ombre violette; a destra, sotto, uno scorcio di lago; sull'altra sponda qualche minuscolo villaggio che mandava bagliori.

Hermann Hesse

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:

Dettato ortografico

Esercizi di grammatica

Immagine: curiosità nel mondo

Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

I frutti dell'autunno

L'autunno

Che cos'è la geografia?

La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro

Schema utile alla descrizione di un ambiente naturale.

Testi utili per il riassunto

Poesie sull'autunno

I nomi concreti e i nomi astratti

Che cos'è la storia?