Lo scoiattolo



Lo scoiattolino

Era un animaletto corto corto, fulvo con una gran coda gonfia, gli occhietti tondi, e le orecchiette a punta, ma elastico, esperto in ogni sorta di acrobazia, e presto tornò a riempire di sé tutto il bosco. Indemoniato, da un ramo all'altro a corsettine, senza mai toccar terra, saltava su un abete, rimbalzava su un pino, s'arrampicava, appariva sul lago, faceva le provviste. Ne aveva dappertutto qua e là, e le dimenticava. Gettava pinoli in testa ai conigli, spariva, ria ppariva su un nido di gazza, spadellava uova.
Quelli del vicinato non ci potevano più combattere.

Fabio Tombari

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:

Descrivo il mio cane (traccia del testo)

Antologia

Il testo descrittivo

Immagine: youtube

Commenti

Post popolari in questo blog

Il testo narrativo fantastico: "Babbo Natale e le renne", scheda con lo schema del lavoro.

L'albero di Natale (leggenda) - Analisi del testo

Riflettere sul vero significato del Natale

"La stella cometa" - La poesia, il lavoro in classe.

Babbo Natale e le renne - Scheda di verifica per la lettura e la comprensione del testo: I bimestre classe terza,

I migliori racconti di Natale del sito "Didattica scuola primaria"

Comprendo, illustro, memorizzo la poesia "Regalo di Natale"

"E' Natale" di Ercole Bonjean

Racconto di Natale: "A letto con la febbre" di Ercole Bonjean

Babbo Natale (descrizione)