La nebbia

La nebbia

Una nebbia leggera ingombra l'orizzonte. E' una nebbia uguale, soffice, trasparente, quasi un velo che non nasconde, ma dà una bellezza nuova al paesaggio. Tutto tace nella campagna. I torrenti sono gelati e asciutti; le mandrie fumano, sdraiate nelle tiepide stalle; i cani giacciono accovacciati, i gatti fan le fusa accucciati in un angolo del focolare.
Solo si vedono da lontano i corvi disegnare una larga macchia nera, sulla distesa dei campi e, di tratto in tratto, a voli brevi e furtivi, i passeri si lanciano dai comignoli al piano e lo scricciolo dal cespuglio alla macchia.

Antonio Stoppani

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:

La descrizione di un fenomeno naturale: traccia del lavoro

Il testo descrittivo

Antologia

Immagine: meteoweb

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

La descrizione del papà

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Primavera di Giovanni Pascoli

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Schema per la descrizione della persona

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).

E' arrivata la primavera!