Sciopero nazionale della scuola: esplode la rabbia dei docenti.

Lo sciopero nazionale del personale della scuola ha registrato una massiccia adesione, oltre l'80 per cento dei docenti non si è presentato alle lezioni del 5 maggio e circa 500.000 persone hanno manifestato pacificamente nelle piazze delle maggiori città italiane per esprimere il proprio dissenso alla riforma. Non è condivisa la scelta, presente nel disegno di legge, di dare maggiore potere ai Dirigenti Scolastici e la mancata assunzione di almeno 200.000 precari. Da più parti inoltre si richiede di destinare maggiori risorse alla scuola per avvicinarsi quantomeno agli standard degli altri Paesi europei: non dimentichiamo che l'Italia rappresenta il fanalino di coda per le retribuzioni ai docenti. In altri termini si rischia, per l'ennesima volta, di fare le nozze con i fichi secchi.

(e.b)

Link correlati a questo post:


Commenti

Post popolari in questo blog

I nomi concreti e i nomi astratti

Testi utili per il riassunto

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Grammatica italiana: i nomi. Spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria. - Schede stampabili delle unità didattiche.

Le origini della nascita della Terra: il Big Bang.

Analizzare e comprendere un testo poetico: "San Martino" di Giosuè Carducci: poesia, prosa, biografia dell'autore - Analisi, comprensione, commento, illustrazione del testo.