Storia della pulce e della scimmia di Ursula Wolfel

Storia della pulce e della scimmia

Una pulce pizzicò una scimmia sulla pancia. La scimmia si diede una gran botta sulla pancia. La pulce, però, le era già saltata sulla spalla. La scimmia, allora, si diede un gran morso sulla spalla, riempiendosi la bocca di peli. Intanto la pulce le era saltata sulla schiena. La scimmia, decisa ad acchiapparla, cominciò a girare su se stessa finché le venne il capogiro. Allora, con tutte e due le mani, nel tentativo di schiacciare la pulce, cominciò a darsi delle gran botte dappertutto.
Ma la pulce, da un bel po', le era saltata sulla testa, dove se ne stava seduta a godersi lo spettacolo della scimmia che se le dava di santa ragione.

Ursula Wolfel

Visualizza e stampa

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

La descrizione del papà

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Primavera di Giovanni Pascoli

Geografia - Le regioni d'Italia - Il Lazio - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).

E' arrivata la primavera!