DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

martedì 16 settembre 2014

Fedro: "Il gallo, i gatti, la volpe". - Analisi del testo


Il gallo trasportato in lettiga dai gatti

Il gallo si serviva di gatti come portatori di lettiga. Appena la volpe lo vide farsi trasportare, tutto baldanzoso, così disse: “Ti consiglio di prendere le tue cautele contro un eventuale tranello; infatti, se osservi bene le facce di costoro, penseresti che portano una preda non un carico”.
Appena quella masnada di belve sentì gli stimoli della fame, divorò il suo padrone e si divise il frutto del delitto.

Fedro

L'eccessiva sicurezza trascina spesso gli uomini nel pericolo.

Tratto da Fedro “Favole” Oscar Mondadori

Analisi del testo
  1. Da chi si faceva portare il gatto sulla lettiga?
  2. Cosa gli consiglia la volpe?
  3. Come finisce la favola?
Interpretazione del testo
  • Perché la volpe consiglia al gallo di non lasciarsi trasportare dai gatti?
  • Cosa significa la frase “L'eccessiva sicurezza trascina spesso gli uomini nel pericolo”?
Vocabolario

lettiga = mezzo usato nell'antichità per portare le persone nobili o facoltose

Visualizza e stampa 

Image: milocca

Link correlati a questo post:




Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento