"Pasqua" di Oscar Wilde (in italian and english version)

Easter day

The simple trumpetsrang across the Dome 
       The people knelt upon the ground with awe:
       And born upon the necksof men I saw,
Like some great God, the Holy Lord of Rome.
Priest like, he wore a robe more white than foam,
       And king-like,swathed himself in royal red,
       Three crowns of gold rose high upon his head:
In splendour and in light the Pope passed home.
My hearth stole back across wide wastes of years
       To one who wandered by a lonely sea,
       And sought in vain for any place of rest:
       “Foxes have holes, and every bird its nest.
I, only I, must wander wearily,
And bruise my feet, and drink wine salt with tears”

Pasqua

Le trombe argentee squillarono nella Cupola:
       La gente cadde in ginocchio a terra emozionata:
       E recato sul collo degli uomini io vidi,
Come un gran Dio, il Santo Signore di Roma.
Sacerdotale, egli portava una veste più bianca della spuma,
       E, regale si paludava in rosso maestoso,
       Tre corone d'oro gli si levavano alte sul capo:
In splendore e in luce il Papa passò.
Furtivamente il mio cuore ripercorse ampi deserti d'anni
        Fino a Uno che vagò presso un mare solitario,
        Ed invano cercò un luogo di riposo:
        “Le volpi han tane, e ogni uccello ha il nido.
Io, solo io, debbo vagare stanco,
Piegarmi i piedi, e bere vino e sale di lacrime.

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

La descrizione del papà

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

Schema per la descrizione della persona

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Primavera di Giovanni Pascoli

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Festa del papà

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).