DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

venerdì 4 ottobre 2013

Il Cantico delle Creature - San Francesco d'Assisi (adattamento del testo per la scuola primaria)

Il Cantico delle Creature

Altissimo onnipotente buon Signore,
tua è la lode, la gloria e l'onore e ogni benedizione,

A te solo Altissimo, si addicono,
e nessun uomo è degno di nominarti,

Sii lodato, o mio Signore, con tutte le Tue creature,
specialmente il nostro fratello Sole,
il cui giorno da te è illuminato per noi
E egli è bello e raggiante e di grande splendore
di te, o Signore, porta il messaggio

Sii lodato, o mio Signore, per la sorella Luna e le stelle,
in cielo le hai create chiare, graziose e belle.

Sii lodato, o mio Signore, per il fratello Vento
per l'aria, le nuvole, il sereno e ogni tempo,
con il quale alle tue creature, dai il tuo sostegno.

Sii lodato, o mio Signore, per la sorella Acqua,
che è molto utile e preziosa e pura,

Sii lodato, o mio Signore, per il fratello Fuoco,
con cui illumini la notte,
egli è bello, e allegro e robusto e forte.

Sii lodato, o mio Signore, per la nostra sorella e madre Terra,
che ci alimenta e ci guida,
e produce diversi frutti con coloriti fiori e erba.

Sii lodato, o mio Signore,
per coloro che perdonano per Amor Tuo,
e sopportano l'infermità e il dolore.
Beati quelli che vivranno in Pace,
e che da te Altissimo saranno premiati.

Sii lodato, o mio Signore, per nostra sorella Morte corporale,
alla quale nessun essere umano può sfuggire:
guai a coloro che vivranno nei peccati mortali;
beati coloro che vivranno secondo la tua santissima Volontà,
ai quali la seconda morte non farà del male,

Lodate e benedite il mio Signore, ringraziatelo
e servitelo con grande umiltà.

San Francesco d'Assisi

(adattamento per la scuola primaria a cura di Ercole Bonjean)

Visualizza e stampa con Google Docs

Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento