"Acquazzone" di Boris Pasternak



Acquazzone

Si ode un tuono a sussulti
che si ripercuote di colpo,
e agita il vento
le tendine della finestra.

Succede il silenzio,
ma come prima si soffoca,
e nel cielo come prima
i lampi frugano e frugano.

Ma quando lo sfavillante
mattino cocente
asciuga le pozze nei viali
dopo l'acquazzone notturno,

guardano accigliati
per il sonno interrotto,
secolari, odorosi,
i tigli ancora in fiore

Boris Pasternak - Il dottor Zivago - Einaudi

Visualizza e stampa con Google Docs

Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

I frutti dell'autunno

L'autunno

Che cos'è la geografia?

La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro

Schema utile alla descrizione di un ambiente naturale.

Testi utili per il riassunto

Poesie sull'autunno

I nomi concreti e i nomi astratti

Che cos'è la storia?