La signora primavera di Ercole Bonjean



La signora primavera

Bentornata primavera,
dal mattino sino a sera.
Non fa freddo finalmente:
ed il caldo è già imminente.
Sole al mattino,
pioggia al tramonto,
col ponentino,
felice canto.
Vola l'ape dentro il fiore,
succhia succhia con amore.
Una bella rondinella,
felice vola con la sorella.
Se ne scappa via il cappotto:
e ritorna il mite giubbotto.
Lunga lunga è la serata:
canta agli uomini
l'allegra serenata.

Ercole Bonjean

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

La descrizione del papà

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

Schema per la descrizione della persona

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Primavera di Giovanni Pascoli

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Festa del papà

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).