Riassunto: "Le foglie d'argento".



Lunedì 10 maggio 1993

Riassunto
Le foglie d'argento

C'era una volta una donna che portava una brocca d'acqua. Si sedette e vicino a lei c'era una pianticella secca. La donna sospirava: "Oh, come sarei felice se potessi avere i soldi per il mio corredo e per sposarmi!".
Mentre sospirava vide la pianticella, prese la brocca d'acqua, innaffiò la piantina e dal tronco spuntò un rametto di foglie d'argento.
Un usuraio sentì la donna e andò anche lui dalla piantina alla quale diceva delle bugie:"Povero me sono il più misero della città.
Spuntarono due rametti di foglie vere, verdi e tenere.


Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Primavera di Giovanni Pascoli

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Geografia - Le regioni d'Italia - Il Lazio - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).

E' arrivata la primavera!