Tema: "Le mie domeniche"




Tema
Le mie domeniche

La domenica è un giorno in cui vado in montagna con i miei genitori e alcune volte a girare sotto i portici di Oneglia.
Quando vado a San Paolo, una località montana, di solito mi reco da mia zia. Lei conosce una signora che possiede un bellissimo cagnolino che assomiglia a una pallina, perché quando fa la discesa va talmente veloce che sembra stia per rotolare.
Alla domenica, quando piove, resto in casa oppure, raramente, vado o invito qualche mia amica a casa per giocare.
Invece, quando vado a Nava, dove si vede tutta una distesa di neve, ci rechiamo sulla discesa e … via, incomincia lo spettacolo. Facciamo tutti un pupazzo di neve e poi col bob ci andiamo contro: sono sempre emozionatissima e ho anche un po' di paura, perché davanti a me ci sono tante macchine.
Le domeniche che non sopporto sono quelle in cui sono ammalata, perché non so come far passare il tempo e mi annoio terribilmente. Qualche volta la mamma, per tirarmi su di morale, mi fa dei regalini.
Nelle giornate soleggiate vado in campagna da Marta e giochiamo a pallavolo o con i giochi in scatola. Poi torniamo a casa.
Alcune volte vado a Lucinasco. Mi metto i pattini mentre mio fratello gioca a tennis con mio padre oppure va in bicicletta. Prima di andare via andiamo sempre a fare un giro intorno al laghetto dove ci sono tante rane, le quali, appena qualcuno si avvicina scappano via. Un giorno io presi un bastone, lo misi nell'acqua poi lo tirai fuori e vidi una rana uscire fuori, ma poi scappò subito. E' proprio bello giocare lassù. Vicino ad esso c'è anche una piccola chiesetta abbandonata.
Alcune volte andiamo a Pieve di Teco, un piccolo paesino, nell'entroterra, mio fratello vede sempre un negozio di giocattoli e tutte le volte ha qualche richiesta, ma la risposta è sempre no; mio fratello insiste, ma niente da fare.
Insomma io ritengo la domenica un giorno piacevole, perché è un giorno di riposo, anche se noi non ci riposiamo mai andando in giro a fare delle belle e interessanti passeggiate. A me piacerebbe andare in posti diversi da questi per sperimentare cose nuove.

(Michela, classe quinta, 1997)

Visualizza e stampa con Google Docs

MATERIALE DIDATTICO FACILE DA SCARICARE E GRATUITO clic sull'immagine per ingrandirla, tasto destro e salva immagine - nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonjean © Riproduzione riservata Copyright © 2009 -2010 - 2011 con il supporto tecnico di Alessandro Sposato www.xonic.it

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

La descrizione del papà

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Primavera di Giovanni Pascoli

Geografia - Le regioni d'Italia - Il Lazio - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).

E' arrivata la primavera!