DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

mercoledì 4 maggio 2011

La Guardia di Finanza di Imperia (Ventimiglia) a scuola: dimostrazione antidroga del cane Pag.



La Guardia di Finanza di Ventimiglia è venuta a trovare i bambini della nostra scuola. Dopo aver tenuto una lezione in cui hanno spiegato in cosa consiste il loro lavoro, hanno posto in essere una dimostrazione interessantissima che ha affascinato i giovanissimi studenti. Nella piazza della scuola primaria “Tommaso Littardi” di Imperia, protagonista un cane Pastore Tedesco di nome Pag, hanno tenuto un'azione dimostrativa. Nel piazzale antistante la scuola hanno posto una decina di valigie, in una di queste era contenuta la droga e il cane Pag, applauditissimo, ha scovato la sostanza stupefacente. Una volta tornati in classe ho subito cambiato l'argomento della lezione in considerazione del fatto che i piccoli allievi erano rimasti colpiti e piacevolmente coinvolti dall'esperienza. Ecco qui le loro descrizioni in merito all'esperienza vissuta con il cane amico Pag che pongono in evidenza la bravura dei finanzieri. Li ringrazio a nome di tutti dal nostro sito di didattica scuola primaria.





Tema
Pag

Lunedì a scuola è venuto un cane aiutante della guardia di finanza che si chiamava Pag e di razza Pastore Tedesco.
Ha gli occhi grandi e dolci, è di corporatura massiccia, ha un pelo folto; come cane è molto alto ed ha il muso grande.
Il giorno quattro arrivò la guardia di finanza con un cane Pastore Tedesco di nome Pag che ci dimostrò come agiscono i cani della guardia di finanza. I due marescialli misero delle borse a terra e fecero arrivare Pag. Pag annusò tutte le borse ma non fece niente, poi i marescialli misero la borsa con dentro la droga e fecero arrivare, per la seconda volta, Pag che annusò tutte le borse fino a sorpassare la borsa con la droga. A quel punto io pensai che non l'avesse trovata però dopo quel pensiero Pag si girò e si mise ad annusare la borsa con dentro la droga. Una volta annusata la borsa si mise a morsicchiare e a scavare sopra: questo era il segno che aveva trovato la droga. Noi gli facemmo un applauso e lui venne davanti per farsi accarezzare, tranne Alberto tutti lo accarezzammo. L'istruttore gli diede un pezzo di stoffa arrotolata. I marescialli cercarono di levarglielo, ma lui era molto affezionato al pezzo di stoffa perché era il suo gioco, così non mollò la presa e tenne stretto tra le mascelle il suo gioco.
Pag dimosta di essere un cane allenato bene e con un olfatto straordinario.

(Mattia, classe terza)







Tema

Pag

Qualche giorno fa è arrivata la guardia di finanza a farci una lezione, dopo questa lezione ci diedero dei giornalini. In seguito ci recammo in Piazza Roma: gli uomini della guardia di finanza presero un cane che si chiama Pag.
E' di corporatura massiccia, ha gli occhi grandi e dolci, il pelo folto e soffice, il muso e delle orecchie medie.
In seguito i finanzieri misero delle valigie vuote per terra, Pag le annusò tutte ma non fece niente (perché dentro non c'era niente).
Fecero allontanare Pag e posarono un'altra valigia con dentro la droga, Pag fiutò ancora una volta tutte le valigie ma stavolta graffiò una borsa: aveva trovato la sostanza stupefacente.
Come premio i due marescialli gli diedero un pezzo di stoffa a forma di osso. Quando provarono a toglierglielo Pag lo tenne stretto nelle mascelle e non lo mollava più.

(Marco, classe terza)




Tema
Pag

Il cane della Guardia di Finanza che è venuto il 4 aprile si chiama Pag. E' un pastore tedesco di corporatura massiccia, ha un pelo folto, gli occhi allegri, dolci e splendenti e un muso tenero e simpatico.
Lunedì mattina, dopo la consegna dei fumetti, siamo andati in Piazza Roma e la Guardia di Finanza ha posizionato davanti alla scuola alcune valigie e dentro una di quelle c'era la droga. Pag trovò subito la valigia con la droga e gli istruttori gli diedero un manicotto come ricompensa perché aveva fatto un buon lavoro.
Pag quel giorno ha dimostrato di essere stato istruito molto bene per questo importante lavoro.



Tema

Pag

Lunedì mattina è venuta la Guardia di Finanza con un cane di nome Pag. E' un pastore tedesco, di taglia molto grande, di corporatura massiccia, con il pelo folto di color beige con delle macchie nere e per finire degli occhi dolci, pieni di gioia.
Guardandolo bene mi sono accorta di quanto fosse calmo e straordinariamente bello.
Arrivati in Piazza Roma abbiamo potuto ammirare Pag che cercava dentro le valigie la droga; con il suo fiuto si mise a cercare e ad un tratto si mise a scavare e ad abbaiare perché dentro ad una valigia c'era la droga. A quel punto l'istruttore di Pag lo premiò con il suo gioco preferito, il suo manicotto di stoffa bianca. 
A Pag piace molto quel manicotto e guai se qualcuno prova a toglierglielo.

(Benedetta, classe terza)




Tema

Pag

Lunedì è venuta la Guardia di Finanza con un cane pastore tedesco di nome Pag.
Pag è di taglia molto grossa, di corporatura massiccia, ha il pelo folto di color castano con qualche macchia nera, ha gli occhi grossi e dolci, molto felici.
Pag è felice, affettuoso, giocherellone e simpatico. 
Terminato l'intervallo la Guardia di Finanzza ha posizionato delle valigie davanti alla scuola e in una di queste era nascosta la droga.
Pag si è messo a cercarla: piano piano si avvicinava sempre di più e ad un certo punto ... ecco la droga! In cambio la Guardia di Finanza gli diede un grazioso manicotto di stoffa.
Pag dimostra di avere un fiuto incredibile e di essere coraggioso.

(Mara, classe terza)

Link correlato a questo post: http://www.ercolebonjean.com/search/label/testo_descrittivo

Visualizza e stampa con Google Docs

Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

2 commenti:

Posta un commento