Classificazione dei quadrilateri


Classificazione dei quadrilateri
I quadrilateri si possono classificare con il seguente diagramma di Venn.
Il trapezio ha due lati opposti paralleli che si chiamano basi e altri due lati opposti che sono obliqui.
L'altezza segna la distanza tra i due lati paralleli (le basi).
I parallelogrammi hanno i lati opposti uguali e paralleli anche gli angoli opposti sono uguali.


Il quadrato ha tutti i lati e gli angoli retti.
Il rettangolo ha tutti e quattro gli angoli retti e i lati opposti uguali.
Il rombo ha tutti i lati uguali e gli angoli opposti uguali (due sono acuti e due sono ottusi).

In ogni parallelogramma ogni lato può essere considerato la base, cioè il lato su cui è appoggiata la figura.
In ogni parallelogramma l'altezza è il segmento che segna la distanza tra la base e il suo lato opposto.


Potrebbero interessarti anche:

Matematica classe prima

Matematica classe seconda

Matematica classe terza

Matematica classe quarta

Matematica classe quinta

Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

I frutti dell'autunno

L'autunno

Che cos'è la geografia?

Schema utile alla descrizione di un ambiente naturale.

La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro

Poesie sull'autunno

Dettato: "Autunno in città". Lettura e comprensione del testo: vero o falso?

Che cos'è la storia?

Testi utili per il riassunto