Classificazione dei quadrilateri


Classificazione dei quadrilateri
I quadrilateri si possono classificare con il seguente diagramma di Venn.
Il trapezio ha due lati opposti paralleli che si chiamano basi e altri due lati opposti che sono obliqui.
L'altezza segna la distanza tra i due lati paralleli (le basi).
I parallelogrammi hanno i lati opposti uguali e paralleli anche gli angoli opposti sono uguali.


Il quadrato ha tutti i lati e gli angoli retti.
Il rettangolo ha tutti e quattro gli angoli retti e i lati opposti uguali.
Il rombo ha tutti i lati uguali e gli angoli opposti uguali (due sono acuti e due sono ottusi).

In ogni parallelogramma ogni lato può essere considerato la base, cioè il lato su cui è appoggiata la figura.
In ogni parallelogramma l'altezza è il segmento che segna la distanza tra la base e il suo lato opposto.


Potrebbero interessarti anche:

Matematica classe prima

Matematica classe seconda

Matematica classe terza

Matematica classe quarta

Matematica classe quinta

Commenti

Post popolari in questo blog

San Valentino

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Dettato: "E' Carnevale".

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

IL CARNEVALE, RACCONTO E FILASTROCCA (utile per questionari e riassunti)

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Il giorno di San Valentino tra storia e leggenda - Analisi e comprensione del testo

Scienze: classe seconda scuola primaria. Le caratteristiche degli animali.