DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

venerdì 22 ottobre 2010

"La carota e la cipolla" di Luigi Malerba - Analisi e comprensione del testo





La carota e la cipolla

La carota era molto invidiosa della cipolla e diceva per me non piange mai nessuno. Mi tagliano a pezzetti e a fettine, mi pelano, mi friggono, mi grattugiano, me ne fanno di tutti i colori e mai uno che pianga per me. Avete mai visto qualcuno piangere per una carota? 
Non che le cipolle abbiano un destino migliore della carota, anche loro vengono affettate, bollite, arrostite, fritte e soffritte, mangiate anche crude nell'insalata, ma almeno tutti piangono per loro. Non c'è un cuoco o cuoca che non gli vengano gli occhi lucidi mentre si mette a tagliare una cipolla. Che cosa avrà mai la cipolla per essere così compatita?


Luigi Malerba

Analisi del testo

Rispondi alle domande
  1. Perché la carota era invidiosa della cipolla?
  2. Perché la carota non disse alla cipolla?
  3. Perché, secondo te, tutti piangono per la cipolla?
  1. La carota era invidiosa della cipolla perché tutti piangevano per lei.
  2. La carota non disse mai nulla alla cipolla perché la incontrava dappertutto.
  3. Secondo me tutti piangono per la cipolla perché quando la affetti esce un liquido che fa venire le lacrime agli occhi.
Puoi visionare l'intero lavoro e stamparlo anche in versione publisher
La carota e la cipolla di Luigi Malerba

Link correlati a questo post:


Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento