DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

venerdì 5 marzo 2010

Analisi, comprensione, ed interpretazione del testo poetico: "Sono felice" di Pablo Neruda

















Scriviamo e leggiamo la poesia

Sono felice

Questa volta lasciami
essere felice,
non è successo nulla a nessuno
non sono in nessun luogo,
semplicemente,
sono felice
nei quattro angoli
del cuore, camminando,
dormendo o scrivendo.
Che posso farci sono
felice,
sono più innumerabile
dell'erba nelle praterie.
L'aria canta come una chitarra.

Pablo Neruda

Comprensione del contenuto
  1. Che cosa descrive il poeta? Il poeta descrive uno stato d'animo: la felicità.

  2. Qual è lo stato d'animo che ha procurato al poeta la felicità che prova? Non c'è nessun motivo particolare.

  3. Quali sono le parole che confermano la risposta? Le parole che confermano la risposta sono nel terzo, quarto, quinto verso, infatti il poeta specifica che non è successo niente a nessuna persona e la felicità è talmente grande che non avverte, non nota neppure il luogo in cui si trova, è felice e basta.

  4. Quando e dove il poeta avverte maggiormente il suo stato d'animo? Il poeta avverte la sensazione di felicità mentre cammina.
  • I seguenti 5 versi spiegano che la felicità riempie il cuore di gioia in ogni suo angolo anche durante le semplici azioni come camminare, dormire, scrivere.

  • Subito dopo il poeta conferma questo stato di gioia nei versi numero dieci e numero undici ne indica quantità e la qualità confrontandola con due elementi della natura, l'erba e l'aria.
Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

1 commenti:

Posta un commento