DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

martedì 2 febbraio 2010

Il testo argomentativo: "Il rispetto delle regole".







Tema

La vita in comune comporta il rispetto di ben determinate regole a scuola, a casa, nella società. Delinea questi tre aspetti del vivere insieme ed inserisci le tue riflessioni.

Le regole sono fondamentali, non solo a scuola, ma in tutti gli ambienti; sono importanti per stare bene con gli altri ma anche nella vita quotidiana. Infatti che mondo sarebbe senza le regole?
Se non ci fossero le regole, durante le lezioni a scuola ci sarebbe tantissima confusione, gli insegnanti non riuscirebbero a spiegare niente, gli alunni rimarrebbero ignoranti e qualcuno rischierebbe anche di farsi male. Invece i maestri dovrebbero insegnare a rispettare le regole e, come succede nella nostra classe, chi non le rispetta dovrebbe venire punito.
Le regole però non devono essere rispettate solo a scuola, ma anche a casa. Prima di tutto dovremmo ascoltare e rispettare i nostri genitori e di conseguenza fare tutto ciò che ci viene richiesto, come per esempio andare a letto ad un'ora adatta a bambini della nostra età. Questo, come tutte le altre cose, i genitori lo dicono per il nostro bene, per fare in modo di essere riposati e attivi il giorno dopo, quindi è meglio dare loro ascolto.
Le regole si devono rispettare anche in società, per esempio ad una partita di calcio. ma in questo caso non solo i calciatori devono rispettare le regole, anche gli spettatori devono essere corretti perché se la squadra per cui tifi perde non è il caso di fare la lotta sulle tribune: è solo un gioco!
In poche parole per vivere bene insieme bisogna rispettarsi a vicenda imparando le regole e rispettarle in qualunque ambiente. questo è un messaggio che mando a tutti perché tutti si ricordino che il mondo senza le regole non sarebbe un mondo felice.

Arianna, classe quinta, II quadrimestre

Link correlati a questo argomento:




Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento