DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

lunedì 18 gennaio 2010

I pronomi personali: riconoscimento ed analisi grammaticale di frasi. Scheda stampabile e gratuita dell'unità didattica.















Ob. Prec.

Al posto dei puntini scrivi il pronome personale adatto e poi esegui l'analisi grammaticale della frase.

  • ..... l'hai detto troppe volte, ..... mi hai stufato
  • Me l'hai detto troppe volte, mi hai stufato.
Me = pronome personale con funzione di complemento.
lo = pronome personale con funzione di complemento
hai detto = voce del verbo dicere 2^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 2^ persona singolare
troppe = aggettivo indefinito femminile plurale
volte = nome comune di cosa femminile plurale
mi = pronome personale con funzione di complemento
hai stufato = voce del verbo stufare 1^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 2^ persona singolare
  • ..... ho chiamato al telefono, ma ..... non mi hai risposto.
  • Ti ho chiamato al telefono, ma tu non eri in casa.
Ti = pronome personale con funzione di complemento
ho chiamato = voce del verbo chiamare 1^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 1^ persona plurale
al = preposizione articolata format da a  il
telefono = nome comune di cosa maschile singolare
non = avverbio di negazione
eri = voce del verbo essere coniugazione propria modo indicativo tempo imperfetto 2^ persona singolare 
in = preposizione semplice
casa = nome comune di cosa femminile singolare
  • Quando vedrò Pietro ..... darò il biglietto.
  • Quando vedrò Pietro gli darò il biglietto.
Quando = avverbio di tempo
vedrò = voce del verbo vedere 2^ coniugazione modo indicativo tempo futuro semplice 1^ persona singolare
Pietro = nome proprio di persona maschile
gli = pronome personale
darò = voce del verbo dare 1^ coniugazione modo indicativo tempo futuro semplice 1^ persona singolare
il = articolo determinativo maschile singolare
biglietto = nome comune di cosa maschile singolare
  • Se incontri Francesca, ..... dai questo astuccio.
  • Se incontri Francesca, le dai questo astuccio.
Se = congiunzione 
incontri = voce del verbo incontrare 1^ coniugazione modo indicativo tempo presente 2^ persona singolare
Francesca = nome proprio di persona femminile
le = pronome personale con funzione di complemento
dai = voce del verbo dare 1^ coniugazione modo indicativo 2^ persona singolare
questo = aggettivo dimostrativo maschile singolare
astuccio = nome comune di cosa maschile singolare
  • ...... partono in treno e perciò ti accompagnano.
  • Loro partono in treno e perciò ti accompagnano.
Loro = pronome personale con funzione di complemento
partono = voce del verbo partire 3^ coniugazione modo indicativo tempo presente 3^ persona plurale
in = preposizione semplice
treno = nome comune di cosa maschile singolare
e = congiunzione
perciò = congiunzione
ti = pronome personale con funzione di complemento
accompagnano = voce del verbo accompagnare 1^ coniugazione modo indicativo 3^ persona singolare

Esegui l'analisi grammaticale delle seuenti frasi:
  1. Lo gnomo di quella favola i chiama Temperino; lo sapevi?
  2. Lo vidi con la bicicletta nuova.
  3. Giulia tempera le matite colorate e le mette nell'astuccio.

Visualizza e stampa con Google Docs

Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

2 commenti:

Posta un commento