DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

domenica 15 novembre 2009

"La stella cometa" di Ercole Bonjean

Dal 1973 ad oggi molto spesso mi sono trovato, immagino come molti di voi, care colleghi e care colleghe, a dover cercare testi adatti alla didattica della lingua italiana. In particolare quando ci si avvicina, proprio come in questo periodo, al Natale non si sa proprio dove trovare poesie che concludano un lavoro importante, un’unità didattica con un tema rilevante come la nascita di Gesù. Neanche Gianni Rodari in questo particolare periodo ci può essere di grande aiuto perché le sue poesie riflettono il suo modo di essere di non credente. Inoltre le poesie e le filastrocche sue e di altri autori perdono nel tempo di efficacia perché la nostra bellissima lingua inevitabilmente cambia si evolve e si involve e non si può non tenerne conto. Da qui l’esigenza di scrivere poesie e filastrocche. Ai bambini piacciono e le imparano con facilità. A questo proposito è importante rilevare che da sempre i bambini imparano volentieri poesie e filastrocche e sono capaci di recitarle benissimo e con pathos. Come spesso capita non era un problema di bambini, ma un problema di adulti. Ma inevitabilmente quando si tocca il fondo prima o poi si risale verso la superficie, riaffiora dal buio delle acque la luce del giorno e con essa il buon senso della didattica.



La stella cometa

La stella cometa
infrange il buio della notte.
La luce inonda
la piccola capanna
e illumina le genti.
“E’ nato!” ci dice.

Il tempo fugge via veloce,
le strade brillano di luci.
La gente corre,
compra regali.
Si vende, si vende,
a Natale.
Ma un volto sorride nell’ombra,
una mamma stringe il figlio al suo seno,
un padre comprende i suoi errori,
un soldato ritorna a casa.
E’ Amore,
non si compra,
non si vende,
si regala.
E’ nato,
è nato Gesù!
Compare la stella cometa,
avvolge il mondo di luce,
risplende nella notte stellata.

Ercole Bonjean


Link correlati a questo argomento:






Visualizza e stampa con Google Docs

Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

2 commenti:

  • Anonimo says:
    24 novembre 2013 08:54

    ti dico solo che ho pianto...E' bellissima!

  • Ercole Bonjean says:
    24 novembre 2013 18:20

    Quando accade questo si è belli dentro, grazie, Ercole

Posta un commento