"Regalo di Natale" di Ercole Bonjean

Regalo di Natale

“Mamma voglio un grande regalo”.
“L’erba voglio non nasce neanche nel giardino del re”.
“Vorrei un solo regalo per questo Natale”.
“Riceverai tanti regali, non uno solo”.
“Sì, ma io desidero un solo regalo”.
“Cosa puoi volere di più?”.
“Le coccole di Maria a Bambino Gesù!”.

Ercole Bonjean



Visualizza e stampa con Google Docs

Commenti

  1. Caro Ercole,
    la semplicità e la delicatezza di queste poche righe sono per me disarmanti:
    ci affanniamo, come genitori, a cercare la luna o quasi per i nostri figli (specie in questi anni di consumismo estremo, nonostante la "crisi") e spesso dimentichiamo la cosa più importante: dimostrare l' Amore attraverso la Tenerezza di piccoli gesti quotidiani...
    So che sembrano (e forse lo sono) parole retoriche, ma confermo nella mia esperienza di mamma che nessuna cosa accende il volto dei miei piccoli, quanto le carezze sincere della mamma.

    RispondiElimina
  2. Grazie. E' la cosa più semplice che sfugge facilmente a tanti genitori e non solo; quanto tu dici non è sicuramente retorico, ma alla luce di quanto accade diventa piacevolmente originale e da applicare. Amare un figlio, un marito, una mamma, vuol dire gesti semplici, anche fisici, fondamentali. Un abbraccio avvicina più di tante parole, a Natale come a Santo Stefano, in uno stupefacente giorno qualunque.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

I frutti dell'autunno

L'autunno

Che cos'è la geografia?

Schema utile alla descrizione di un ambiente naturale.

La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro

Poesie sull'autunno

Testi utili per il riassunto

Che cos'è la storia?

I nomi concreti e i nomi astratti